minori dianovaCorsi di lingua e formazione professionale per i giovani inseriti nella struttura per minori di Dianova "La Villa" a Palombara Sabina. 

Con il sostegno della Fondazione Kahane, Dianova Italia, nella struttura per minori “La Villa” che accoglie minori migranti, rifugiati o con problemi di disagio, avvierà dal mese di settembre un progetto della durata di un anno che fornirà efficaci strumenti di integrazione sociale per i giovani tra i 12 e i 18 anni.

Il progetto dal titolo “Corsi di lingua e formazione per l’integrazione di giovani migranti e rifugiati e/o giovani con problemi di disagio” vuole fornire strumenti che consentano l’integrazione dei giovani nella società attraverso anche il coinvolgimento della comunità locale per aiutarli a migliorare la loro qualità di vita e prevenire eventuali ulteriori comportamenti a rischio.

I corsi vanno dall’italiano per gli stranieri sino alla formazione professionale, per consentire di ottenere un impiego e aumentare le opportunità di reinserimento sociale.

Lo scopo è migliorare l’autonomia di tanti giovani con problemi di disagio sociale che vivono nelle strutture residenziali di Dianova, fornendo loro istruzione tecnica e sostenendo gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, in particolare l’obiettivo n°4 (istruzione)  e l’obiettivo n°10 (riduzione delle disuguaglianze).

Questo progetto coinvolgerà circa 30 giovani che annualmente sono accolti ne “La Villa”, e i corsi potranno durare dai 3 ai 10 mesi a seconda della complessità e di altri fattori come ad esempio la disponibilità di studenti e insegnanti. Il costo complessivo del progetto è di 33.066 $, e il 70% sarà finanziato attraverso una donazione da parte della Fondazione Kahane
I risultati attesi dal progetto sono:

  • Sviluppo delle capacità - insegnare competenze ai giovani di modo che, compiuti i 18 anni, possano reinserirsi socialmente e a livello lavorativo, migliorando le condizioni di vita delle loro famiglie e delle comunità.
  • Integrazione positiva - eliminazione delle barriere linguistiche per far sì che i giovani migranti e tutti i beneficiari acquisiscano e migliorino le loro competenze professionali per avere l’opportunità di accedere al mercato del lavoro.
  • Rafforzare la coesione sociale - il progetto si basa sullo sviluppo di partnership tra le imprese private, Dianova e i giovani stessi, affinché possano conoscersi, capirsi meglio, condividere obiettivi simili e lavorare insieme per raggiungerli.

Dianova International ha risposto alla richiesta della Fondazione Kahane presentando un progetto di reinserimento sociale e sarà responsabile del suo monitoraggio, mentre Dianova Italia sarà responsabile della sua implementazione nella struttura per minori “La Villa” a Palombara Sabina (Rm).

Ancora una volta Dianova International e la sua rete rafforzano il proprio impegno verso la realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile ed in particolar modo, in questo caso, per gli obiettivi n°4 (istruzione) e n°10 (riduzione delle disuguaglianze); obiettivi che vogliamo raggiungere insieme alla Fondazione Kahane.

kahane logo

La Fondazione Karl Kahane è stata fondata nel 1991 da Karl Kahane come fondazione indipendente, finanziata con fondi privati, non religiosa e non politica, e ha sede in Svizzera. La Fondazione Karl Kahane è alla ricerca di candidature da parte delle organizzazioni no profit con l’obiettivo di aiutare le persone a costruirsi un ambiente di vita dignitoso e pacifico sia per loro stessi che per chi gli sta vicino.

Le aree di finanziamento della Fondazione comprendono: assistenza sociale, assistenza sanitaria, istruzione, risoluzione dei conflitti, migrazione e integrazione.

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News La Fondazione Karl Kahane sostiene un progetto per i minori di Dianova