I ragazzi di Dianova nelle attività di apprendimento esperienzialeLa finalità dell’apprendimento esperienziale è lo sviluppo di risorse, competenze personali e di gruppo.

Realizzare percorsi che offrono un’esperienza alternativa alla realtà quotidiana.

È questo il senso dell’apprendimento esperienziale all’interno della struttura per minori “La Villa”, una metodologia formativa che si basa sullo svolgimento di vere e proprie prove pratiche con obiettivi, risorse e vincoli inserite all’interno di un ciclo di apprendimento strutturato.

Su cosa si fonda l’apprendimento esperienziale?

L’apprendimento esperienziale si fonda sul fare attivamente delle cose insieme per poi riflettere su quanto fatto, capire perché è stato realizzato in quel modo e trasformare il tutto in apprendimento acquisito. L’idea è che questa esperienza forte e intensa di dinamica di gruppo, adeguatamente compresa e metabolizzata, possa diventare un bagaglio personale da utilizzare nei contesti di vita reale.

A chi sono rivolte le attività di apprendimento esperienziale?

I percorsi esperienziali outdoor di Dianova sono particolarmente adatti a tutti quei ragazzi con comportamenti a rischio, con acting out, impulsività, disturbi di attenzione e iperattività (DDAI), bassa autostima, note depressive, disarmonie evolutive e comorbilità psichiatriche compensate.
Nella formazione esperienziale il ragazzo non viene privato dei suoi fondamentali punti di riferimento, ma è stimolato a interrogarsi e a riflettere sulla validità di quei punti di riferimento stessi in relazione a quelle che sono le sue attuali esigenze, verosimilmente diverse da quelle del passato, così da riconfermarli o ridimensionarli e modificarli, ma comunque prendendone coscienza.

Il ruolo del formatore nell’apprendimento esperienziale

Il formatore esperienziale, parte integrante dell’organico della struttura per minori, ha il compito di osservare, riflettere, stimolare e sviluppare le capacità dei partecipanti: non inventa nulla, ma cerca di far emergere quelle capacità che il ragazzo già possiede, ma di cui forse non è cosciente.
Stimola inoltre comportamenti organizzativi che, attraverso l’analisi dell’esperienza, consentono di mettere in evidenza situazioni funzionali e meno funzionali.

Le attività relative all’apprendimento esperienziale, per concludere, sono programmati annualmente e vengono realizzati in collaborazione con la rete delle strutture di Dianova e con le associazioni presenti sul territorio.

Una delle prove pratiche dei ragazzi di Dianova nell’apprendimento esperienzialeIl campo polisportivo della struttura per minori per le attività di apprendimento esperienzialeLe attività di apprendimento esperienziale nella struttura per minori di Dianova

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News L’apprendimento esperienziale nella struttura per minori “La Villa”