coquio1L’intervento si è tenuto venerdì 22 marzo presso l’oratorio di Cocquio Trevisago e ha coinvolto genitori e figli.

Fornire informazioni sui rischi connessi al consumo di sostanze e alcol tra i giovani.

Lo sviluppo in età sempre più precoce di abitudini pericolose e la scarsa percezione dei rischi per la propria salute impongono agli operatori del settore di tenere costantemente monitorati gli interventi di riduzione dei rischi rivolti al target giovanile; gli interventi di sensibilizzazione di Dianova vogliono essere un’azione di sistema che riguarda tutti gli adulti, considerati figure chiave per facilitare nei giovani l’acquisizione di nozioni a valenza preventiva.

Venerdì 22 marzo Dianova ha tenuto un incontro presso l’oratorio di Cocquio Trevisago (VA) che ha coinvolto circa 50 ragazzi e 32 genitori in due interventi specifici.

I ragazzi, basandosi su immagini messe a loro disposizione e con l’ausilio di una psicologa di Dianova, suddivisi in quattro gruppi, hanno realizzato con diversi materiali una sagoma che rappresentava lo stereotipo della persona con problemi di dipendenza, spiegando poi qual è stato il significato di questa esercitazione che ha dato loro la possibilità di sperimentare e sperimentarsi, dando voce al proprio sentire per poi immergersi nella concretezza dell’esperienza.

A questa esercitazione ha partecipato anche un ragazzo della Comunità Terapeutica di Garbagnate, il quale si è immedesimato nelle parole dei giovani provando a spiegare gli stati d’animo, le difficoltà personali e gli episodi che lo hanno portato ad iniziare a fare uso di sostanze.

I genitori, invece, insieme ad un operatore di Dianova, hanno preso parte ad un confronto che ha messo in luce l’importanza del loro ruolo educativo nella fase adolescenziale dei ragazzi, contraddistinta da equilibri molto sottili.

Dopodiché c’è stato un bellissimo momento di condivisione tra adulti e ragazzi rispetto a quanto avevano appreso nel corso dei due interventi, dandosi consigli reciproci su come comunicare e comprendersi meglio.

A conclusione dell’incontro, i genitori hanno come sempre riportato le loro impressioni utili a fornire un feedback qualitativo dell’esperienza.

La loro riposta è stata come sempre molto positiva, a dimostrazione di quanto il dialogo, la condivisione e il confronto siano utili per una crescita collettiva e lo sviluppo di modelli educativi di riferimento.

Un grazie, per concludere, alla Responsabile dell’oratorio Silvia Barison e al Parroco della comunità pastorale Sacra Famiglia di Cocquio Trevisago Fabio Giovenzana per l’accoglienza e per aver creduto in questo nostro progetto.

Clicca qui per leggere le testimonianze dei genitori

coquio2coquio3coquio4

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News Incontro di sensibilizzazione sulle dipendenze di Dianova