riapronoAvviate nelle cinque strutture di Dianova le procedure di prevenzione e sanificazione per l'accesso in sicurezza dei nuovi utenti.

Dal 9 marzo in tutte e 5 le Comunità di Dianova presenti sul territorio italiano sono stati sospesi i nuovi ingressi: una misura drastica ma necessaria per tutelare la salute dei nostri operatori e dei nostri ragazzi a fronte dell’emergenza Coronavirus che sta colpendo non solo il nostro paese, ma il mondo intero.
Purtroppo la dipendenza continua ad essere presente nella nostra società, per questo dobbiamo dare delle risposte a chi vive questo problema.
A partire da questa settimana infatti, con tutte le precauzioni necessarie, Dianova inizierà ad aprire ai nuovi ingressi in tutte le sue cinque comunità chiaramente previa collaborazione con le ATS del territorio che si occuperanno di effettuare, su tutti coloro che dovranno entrare, i tamponi per accertare la negatività al coronavirus, i nuovi ingressi rispetteranno una quarantena (di circa 15 giorni) in appositi locali predisposti in ogni struttura.
Per garantire il rispetto della quarantena e per permettere agli operatori di lavorare in sicurezza i nuovi ingressi saranno scaglionati, 2 persone per le strutture più ampie e 1 sola persona per le restanti strutture: inoltre Dianova si farà carico a sue spese di effettuare i test sierologici (IMG e IGG) sui nuovi ingressi dopo circa una settimana di isolamento.
Infine, alcune regioni (Lazio e Marche) stanno predisponendo la tamponatura di operatori e ospiti presenti nelle due Comunità del territorio.
Data la situazione le attività con l’esterno sono state sospese già dal 24 febbraio e tale blocco proseguirà ulteriormente, le strutture stanno rivedendo tutte le procedure per capire come organizzare eventualmente uscite, verifiche e tutta la parte relativa al reinserimento sociale.
Siamo felici di ribadire che in nessuna delle nostre cinque strutture (dove attualmente sono presenti 128 ragazzi e ragazze) sono avvenuti contagi: una nuova “fase 2” anche per Dianova, che fin dall’inizio dell’emergenza sta continuando a lavorare per garantire il miglior svolgimento possibile del percorso dei tanti ragazzi che cercano di cambiare la sostanza della propria vita e che, a partire da questa settimana, potrà ricominciare ad offrire risposte a tutti coloro che vivono un problema di dipendenza e vogliono intraprendere un percorso in una delle nostre strutture.

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News Le Comunità di Dianova riaprono le porte ai nuovi ingressi